giovedì 24 gennaio 2013

Chi ha sostituito Paul McCartney?

Tara Browne e Paul McCartney
C'è una leggenda metropolitana che ha come protagonista Paul McCartney, un componente dei Beatles.
P.I.D ovvero Paul is Dead: pare, infatti, che nel 1966 Paul sia morto in un incidente e sia stato sostituito da qualcun altro.
Oltre a queste dicerie, però, la leggenda è accompagnata da molti indizi che si ritrovano in alcune copertine dei dischi dei Beatles, come quella di Abbey Road in cui McCartney è l'unico a piedi nudi o come quella di Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band in cui, tramite uno specchio, si legge 11 9 He die, ovvero il 9 Novembre, giorno in cui si presume la morte di Paul McCartney.
Ma se davvero questa leggenda è vera e Paul è realmente morto nel 1966, chi lo ha sostituito?
Dal confronto di alcune foto del componente dei Beatles prima e dopo il 1966 si notano molte differenze, persino nella forma dell'orecchio o nella distanza tra le pupille o nei denti.
Tra i probabili sostituti, però, ce n'è uno che si avvicina molto al celebre Mc Cartney: lui è Tara Browne.
Chi era Tara Browne?
E' stato un nobile inglese, amico intimo di McCartney e degli altri Beatles, divenuto famoso per aver ispirato un brano della band inglese, A day in the life.
Infatti, pare che Tara Browne sia morto in un incidente il 18 Dicembre 1966, lo stesso anno in cui si suppone sia morto anche McCartney, ma dell'incidente e della morte del nobile inglese si è saputo poco così come poche sono le immagini o i video relativi al triste incidente.
Sta di fatto, però, che John Lennon, leggendo la notizia sul giornale, fu ispirato e scrisse la prima strofa della canzone A day in the life che dice così:
" He blew his mind out in a car,
He didn't notice that the lights had changed
A crowd of people stood and stared, they'd seen his face before
Nobody was really sure
If he was from the House of Lords."

"Si è fatto saltare le cervella in macchina,
Non si era accorto che il semaforo aveva cambiato colore
Un gruppo di persone si fermò a guardare, avevano già visto la sua faccia
nessuno era sicuro
che egli appartenesse alla Camera dei Lord"

In realtà, però, pare che queste parole siano riferite a Mc Cartney, morto in un incidente a bordo della sua Aston Martin, e che lo stesso membro dei Beatles sia stato sostituito da Browne.
Un altro indizio che va a confermare questa possibilità è la somiglianza tra i membri della famiglia di Browne e i figli di McCartney.
Netta è la somiglianza tra la primogenita di Paul McCartney e il padre di Tara Browne (da giovane)

così come tra il figlio James McCartney e il padre di Tara Browne (in età adulta)

 e infine tra Stella McCartney e la madre di Tara Browne.

E se davvero Paul fosse morto e Tara Browne, fingendosi morto, avesse preso il suo posto, vivendo la vita di un altro?


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...