venerdì 1 marzo 2013

Il mistero sulla morte di Elvis Presley

Come spesso avviene dopo la morte di icone del mondo della musica o del cinema (vedi Michael Jackson e James Dean), anche Elvis Presley è entrato nella leggenda e la sua morte è avvolta, ancora oggi nel mistero.
Elvis, il re del rock 'n roll, sembrava immortale agli occhi dei suoi fans, ma la morte ha raggiunto anche lui, o perlomeno così si pensa.
Elvis Presley è stato trovato morto il 16 Agosto 1977 nel bagno della sua reggia di Graceland, con il viso nel suo stesso vomito.
I medici che hanno fatto l'autopsia sul corpo da subito affermano che Elvis è morto per un infarto, causato, molto probabilmente, dal peso eccessivo del re del rock che nel 1977 pesava 160 Kg.
Ma sulla sua morte ci sono, in realtà, 4 ipotesi:
  1. la prima dice che Elvis sia deceduto per cause naturali, appunto l'infarto o una crisi respiratoria;
  2. la seconda pensa al suicidio per depressione, ma i più attenti dicono che Elvis si sarebbe suicidato in modo diverso e non in presenza della figlia;
  3. la terza pensa, invece, all'omicidio: un'ipotesi presa in considerazione anche dal padre del cantante che fece le sue indagini, assoldando anche un detective;
  4. la quarta è quella della messa in scena.
Soffermiamoci soprattutto sulle ultime due, tenendo conto di due elementi importanti: sulla lapide di Elvis il suo secondo nome, Aron, è sbagliato ed è scritto con due A, cioè AARON, e il suo cadavere nella bara risulta essere troppo magro rispetto all'Elvis del 1977, tant'è che si suppone fosse una statua di cera.
Ritornando all'ipotesi di omicidio, si suppone che Elvis, così come Lennon, Janis Joplin, sia stato fatto fuori da chi non era d'accordo sulla diffusione di quest'icona di giovani svegli; altri, invece, credono che sia stato ucciso dai narcotrafficanti visto che il giorno dopo la sua morte Elvis avrebbe dovuto confessare contro dei narcos e visto che offriva la sua collaborazione a Nixon per combattere il traffico di droga.
Per quanto riguarda l'ipotesi della messa in scena, bisogna aggiungere che Elvis aveva a che fare con il Priorato di Sion, una società segreta che combatte il comunismo internazionale e che lo avrebbe così "nascosto" agli occhi del mondo, fornendogli magari una nuova identità.
E in effetti c'è chi riconosce nel cantante Jon Cotner proprio il re del rock.
Jon Cotner si fa anche chiamare Mistery Man 1835, un nome piuttosto strano: addirittura, i fans riconoscono in quel numero la data di nascita di Elvis: 1 è il mese di nascita, 8 il giorno, 35 l'anno di nascita.
Lo stesso Jon Cotner era presente all'elezione di Obama nel 2009, ma da un'analisi della voce e del viso sono pochi i punti in comune.
Oltre a tutte queste ipotesi ce n'è un'ultima, forse più azzardata delle altre: quella che presume la provenienza di Elvis da un altro pianeta, un alieno, e che quindi non sia morto, ma ritornato al suo pianeta d'origine.


30 commenti:

  1. si scrive Janis Joplin non Japlin

    RispondiElimina
  2. si ma tutta questa storia a che pro? Elvis è morto ma dato che era un business, e lo è tuttora, per coltivarlo hanno messo in giro queste storie, questo è quanto.

    RispondiElimina
  3. A non cisucatia minchia

    RispondiElimina
  4. Elvis si chiamava Aaron ...con due a

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è Aron non Aaron... ma miseriaccia l'avete visto il certificato di nascita? Lo so meglio che ho 14 anni che voi che ne avrete una cinquantina a dir poco (mio padre suo grandissimo fan come me ne ha 50). Dai come si fa... capisco che magari le leggende non sono vere e do ragione a chi parla di buisness... ma non sapere neanche come si chiama il proprio idolo... su coraggio... capita a tutti di farsi superare da una 14enne innamorata di the pelvis...

      Elimina
    2. Ma tu Betty sei andata sulla tomba del grande Elvis? Non credo proprio! Ci sta scritto Aaron con due A..fattici portare dal genitore fan o almeno guardati una foto in rete, così eviti di sbagliarti...

      Elimina
  5. Anonimo in confusione: Elvis aveva come secondo nome Aron con una A, come risulta all'anagrafe di Tupelo...il padre avrebbe voluto chiamarlo Aaron ma gli atti ufficiali erano ormai quelli lì e quindi poté metterli quella doppia AA solo sulla tomba. Inoltre la doppia AA serve a costruire la parola Pharaon, la carica giusta per l'uomo più in vista di Memphis...senza dimenticare che egli fu anche gran maestro del Priorato di sion!

    RispondiElimina
  6. Ottimo libro "Elvis eil Priorato di sion", lo stesso utilizzato dalla trasmissione "Mistero" di Italiauno per girare il famoso servizio su Elvis Presley

    RispondiElimina
  7. Un altro articolo con teorie trite e ritrite, scopiazzate da altre fonti e commentate da chi guarda mistero ! Consiglio di ascoltare la meravigliosa voce di Elvis e di lasciarlo riposare in pace!

    RispondiElimina
  8. Scusate mi è scappata una a involontariamente.

    Non è un articolo con teorie trite e ritrite, anzi sono grandi novità televisive prese, questo sì, dal best seller "Elvis e il Priorato di Sion" come ha ben rilevato un blogger. Nel servizio non vengono esposte teorie ma realtà tangibili anche se messe in un contesto frettoloso e poco chiaro nell'esposizione ma questo è dovuto agli interventi di non grosso rilievo dell'illusionista Massimo Polidoro e di Marco Gregoretti che non sono propriamente degli esperti del settore...

    Ascoltare le voce meravigliosa di Elvis non implica un giusto approfondimento su un uomo che, nel bene e nel male, con la sua musica e la sua presenza scenica ha cambiato i costumi di una società e di un'intera generazione, uscita dalla seconda guerra mondiale.

    RispondiElimina
  9. Un cumulo di sciocchezze, culminate con l'ipotesi di Elvis alieno, rabberciate da chi, evidentemente, di Elvis non sa nulla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Signori la mia è solo un'osservazione: mi piace pensare Elvis come se fosse ancora tra noi e non come nei particolari dettagli del momento della sua scomparsa.

      Elimina
  10. Scusate, a me è scappata una b:)

    Ma forse non hai capito lo spirito di quella chiosa metaforica del servizio di Mistero, caro anonimo in confusione.
    Elvis è un "alieno" per modo di dire, perché tutta la sua vita ha delle grosse stranezze: il gemello morto con lo influenza astralmente, la doppia personalità quindi che si riflette nella sua musica "celeste e diabolica", con i gospels e le frenetiche note del rock, poi l'ammirazione esasperata per l'esoterismo e la vita sotto copertura come agente segreto del Presidente Nixon e come gran maestro del Priorato di sion nel suo ramo americano della Templar Christian Brotherhood..questa è la Storia e poi c'è la leggenda, certamente, il mito del re che non muore mai, il re giovane caro agli Dei.
    Cmq, quella roba sugli alieni la riferisce Albert Goldmann, che è uno dei maggiori biografici di Elvis, ovviamente non nella stessa maniera che è stata tirata fuori nel servizio di Mistero, ahimè.

    RispondiElimina
  11. Eh.. Già.. Novità Televisive,realtà Tangibili..gente di cultura che segue mistero! La musica e la meravigliosa voce di Elvis nn sono di sicuro un approfondimento sul personaggio ,come nn lo sono le minchiate di quel libro o dei coglioni che guardano mistero e nn sanno un c....di niente e scrivono su blog d m....

    RispondiElimina
  12. Di tangibile ci sono però solo le tue parole immonde che non nascondono la "rabbia" propria di chi sente un "born to looser" che se la prende con con chi è invece ben voluto dalla gente.
    Infatti ci sono ottimi libri d'inchiesta e brillanti trasmissioni tv, come quelli segnalati sopra, d'interesse popolare e di successo da cui tu, con il tuo linguaggio da "servo della gleba", devi solo imparare, documentandoti. Prima però dovrai fare una "bella curetta a Chianciano" che ti farà bene prima del tuo prossimo ed inutile intervento nel blog.
    Come ti ho detto, ti devi documentare molto sulla figura del re del rock, Elvis Presley, del quale non conosci proprio nulla e del quale non hai mai sentito neppure una canzone, anche se fai finta di apprezzarne la musica e la voce e si è capito benissimo.

    Per questo motivo segui un consiglio d'amica: parti dalla lettura di "Elvis e il Priorato di Sion" e da quel servizio tv della Trasmissione "Mistero" di Italiauno, così almeno alla fine potrai dire anche tu di aver aperto gli occhi, di aver capito e compreso come, quando e perché Elvis è diventato quello che è diventato: il Re del rock, il Gran Maestro del Priorato di sion, l'agente segreto dell'FBI, l'uomo più popolare d'America e via discorrendo...

    RispondiElimina
  13. Che sia morto o vivo elvis lo sa dio
    le sue canzoni rimangono

    RispondiElimina
  14. e non solo le sue canzoni, anche i suoi 33 films:)

    RispondiElimina
  15. Per sapere se elvis e morto basta riesumare il corpo e fare il dna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sentono voci che parecchi anni fa e statoto riesumato ed era ben conservato

      Elimina
  16. E chi dovrebbe mai richiederlo questo esame?
    Non sono state neppure pubblicate le cause di morte e ci sono state evidenti contraddizioni tra i medici e coroner nell'enunciare al pubblico queste..secondo alcuni morte naturale, secondo altri una forma acuta di diabete, per altri ancora un blocco intestinale o ipertensione con gravi scompensi cardiaci e poi decine e decine di pillole, di che tipo, di che genere, solo Dio sa...nel caso sia morto, nel caso che non lo sia, nessuno chiederà l'esame del DNA che, non sempre, ci dà una Verità.

    RispondiElimina
  17. Per quelli che dicono o visto elvis in argentina

    RispondiElimina
  18. per quelli che dicono che sia consuetudine che un ricco cantante rock faccia l'agente segreto dell'anti-droga per conto di un presidente U.S.A....

    RispondiElimina
  19. Comunque le sue canzoni rimarranno sempre

    RispondiElimina
  20. è vero ma anche i suoi movies, le sue cadillacs, al lunga collezione di pistole...ed anche i vari tesserini di polizia che ha accumulato nella sua breve ma intensa vita, da quello di sceriffo di Shelbey a quello di agente dell'Ufficio Narcotici federale

    RispondiElimina
  21. Parecchi anni fa sono stato in california modesto e non sono stato a menphis dove ha vissuto elvis ,ma quando avro 2 soldi andro a visitarla

    RispondiElimina
  22. Parecchie persone dicono che hanno riesumato il corpo di elvis e vero tutto questo o solo bugie

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...